15 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

24 luglio 2023

Polistamp, dal Casentino al mondo

Nata nel 1978 come piccola impresa artigiana, è diventata un’azienda nota in tutto il mondo per gli infissi e i pannelli refrigeranti.

Strettamente legata al suo territorio ma con lo sguardo perennemente rivolto oltreconfine. È la sintesi Polistamp, azienda casentinese che nasce nel 1978 su iniziativa Angiolo Dalle Macchie nel 1978. Inizia con poco, due apprendisti e un locale in affitto di 26 metri quadrati, una schiumatrice fatta dal fondatore stesso ed una pressa usata da 1,3m x 3m.
Oggi l’azienda di Pratovecchio Stia compie i suoi primi 45 anni e, fedele alle sue origini, è riuscita a crescere ed affermarsi rimanendo saldamente legata al territorio, un luogo magico immerso nel verde delle foreste casentinesi. Dai 26 metri quadrati iniziali è passata negli anni a 26mila metri quadrati, con oltre 230 dipendenti e un fatturato che supera i 40 milioni fra mercato interno ed estero, grazie anche all’arrivo della seconda generazione. L’azienda nasce come produttrice di pannelli per ampliarsi poi agli infissi che è in grado di personalizzare in ogni suo più piccolo dettaglio. La produzione è tutta made in Italy. Nel 1992 è entrata anche nel mercato della refrigerazione con celle e porte frigorifere oltre che pannelli sandwich.

Oltre 230 dipendenti, perlopiù casentinesi

I dipendenti sono passati da 142 nel 2019 ad oltre 230. La Polistamp è nota per dare lavoro a tanti giovani e famiglie del territorio che così possono continuare a vivere e lavorare in questo angolo di paradiso. Non è cosa da poco, visto che, soprattutto nelle aree interne come l’alto Casentino, sempre più spesso si sente parlare di spopolamento con le giovani generazioni che tendono a spostarsi verso le città, i centri più grandi.
Ma Polistamp non si ferma qui. Tra i progetti futuri si parla della realizzazione di un nuovo capannone che amplierà la capacità produttiva delle porte frigorifere e l’avvio della produzione di portoni industriali. Nel 2023 sono già stati inoltre effettuati investimenti di macchinari all’avanguardia a CNC e con tecnologia 4.0. Puntando da sempre su qualità, disponibilità, flessibilità, legame con il territorio ma anche l’ampia gamma di prodotti che permettono così al cliente di avere un unico referente. Gli elementi distintivi che da sempre ci caratterizzano sono l’utilizzo di macchinari all’avanguardia e di ultima generazione per la lavorazione dei serramenti, il particolare riguardo alla qualità dei prodotti, con attenzione alle richieste personalizzate dei clienti, l’assortimento prodotti sulle linee PVC, alluminio e oscuranti, i tempi e le modalità di consegna, e il servizio a 360°, che va dalla disponibilità del nostro personale interno degli uffici tecnico-commerciali al personale esterno. Solo così possiamo supportarti nelle esigenze quotidiane di un mercato in continua evoluzione.

Un giro d’affari da 43 milioni di euro

Polistamp, in 45 anni di vita, da realtà artigiana è diventata un’azienda industrialmente e tecnologicamente avanzata. Negli ultimi anni c’è stata anche una maggiore attenzione all’ecostenibilità. Tutti gli scarti in PVC vengono riutilizzati per realizzare nuovi materiali e prodotti. L’emergenza sanitaria Covid-19 ha inoltre fatto scattare l’esigenza di garantire condizioni di lavoro in sicurezza con protocolli tra cui la rarefazione del personale aziendale incentivando lo smart working per gli impiegati e ricorrendo alla turnazione per gli operai. Tra l’altro nel 2020 c’è stato anche il passaggio all’interno del nuovo quartier generale e un nuovo sito produttivo. Polistamp nel 2022 ha generato in Italia un fatturato di quasi 23 milioni di euro, in Europa di quasi 19 e nel resto del mondo di oltre 1 milio ne, arrivando ad un totale di 42 milioni e 680mila 715 euro. Un’eccellenza nel cuore del Parco Nazionale del Casentino.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

15 aprile 2024

Contratto Piaggio-Mimit, progetto E-Mobility da 112 milioni a Pontedera

Leggi tutto
Industria

10 aprile 2024

Verinlegno passa a una multinazionale col cuore fra Israele e Singapore

Leggi tutto
Industria

05 aprile 2024

Ex Gkn in stallo: i lavoratori ancora a Campi sono scesi a 160

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci