26 giugno 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

09 marzo 2022

Conad cresce (+3,8%) e investe in Toscana

Apre a Prato il 191esimo punto vendita della catena della grande distribuzione in Toscana. In arrivo altri sei.

Conad brinda all’aumento di vendite in Toscana nel difficile anno 2021 – +3,8% il giro d’affari arrivato a 1,45 miliardi di euro – e apre il 191esimo punto vendita nella regione. Nel centro storico di Prato, nell’ex sede della Banca Toscana, la catena della grande distribuzione aggiunge una superficie di vendita di 450 metri quadrati. L’investimento è della famiglia Signorini che già possiede altri cinque supermercati a Prato, Borgo San Lorenzo e Firenze. Il taglio del nastro è fissato per il 10 marzo.

Altri sei progetti in arrivo

L’apertura di Prato segue quella di Rio Marina, all’Isola d’Elba, e apre la strada a un’altra stagione di investimenti. Nonostante le nubi all’orizzonte sui consumi (incidono rincari delle bollette, guerra e pandemia), la cooperativa di dettaglianti è infatti pronta ad espandersi ancora in Toscana. Il programma di sviluppo di Conad Nord ovest, a cui fa capo la Toscana, prevede nel corso del 2022 l’avvio dei lavori per i negozi di Siena Nord (media struttura di vendita), Castelnuovo Garfagnana (media struttura di vendita), Pisa centro (media struttura di vendita), Massa (media struttura di vendita), San Giuliano Terme (grande struttura di vendita) e Arezzo (grande struttura di vendita). In questo modo la presenza di punti vendita Conad arriverà a sfiorare quota 200 con l’obiettivo non solo di inseguire lo storico concorrente della cooperazione Coop, ma soprattutto di tallonare Esselunga.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

22 giugno 2022

Cessione dei crediti d’imposta, allarme generale in edilizia

Leggi tutto
Sviluppo

22 giugno 2022

Sesa acquisisce Eurolab, è il nono M&A del 2022

Leggi tutto
Impresa

21 giugno 2022

Caffè e ristoranti storici, Nardella propone l’Art bonus

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci