26 giugno 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

16 marzo 2022

Vino, cibo e turismo: Firenze rilancia

Per dieci giorni la città diventa il cuore di tre manifestazioni: Anteprime di Toscana, Taste e Duco.

Firenze si prepara a dieci giorni di fiere, rassegne e incontri, alcuni per addetti ai lavori, altri aperti al pubblico, diretti a valorizzare e promuovere settori d’eccellenza del territorio: vino, cibo e turismo.

Si parte sabato 19 marzo con le ‘Anteprime di Toscana’, organizzate da Regione Toscana e Camera di commercio di Firenze insieme con i consorzi di tutela dei vini: saranno occasioni di confronto, scambio e assaggio delle nuove annate in commercio da parte di enoteche, ristoranti, stampa e, in qualche caso, del pubblico. Il programma prevede un incontro istituzionale il 19 marzo al teatro della Compagnia di Firenze con testimonial Gianna Nannini, cantante e produttrice di vino, seguito dalla presentazione delle etichette di Chianti e Morellino alla Fortezza da Basso di Firenze (il 20 marzo); del Chianti Classico alla Stazione Leopolda di Firenze (21-22); della Vernaccia a San Gimignano (22-23); del Nobile a Montepulciano (23-24); per poi tornare a Firenze, nel complesso di Santa Maria Novella, per i vini dell’’Altra Toscana’, cioè dei territori meno conosciuti (il 25).

Taste cambia location

Sabato 26 si aprirà invece Taste, il salone del gusto organizzato da Pitti Immagine (fino al 28) che torna dopo lo stop della pandemia e si trasferisce dalla Stazione Leopolda alla Fortezza da Basso per avere spazi più ampi, con una grafica colorata e accattivante. Le aziende che esporranno i prodotti sono 470 (90 in più dell’ultima edizione del 2019), in larga parte italiane con qualche proposta internazionale. Il tema-guida del salone sarà “Zero spreco”, riferito al cibo e all’ambiente, tema che attraverserà anche i dibattiti e gli eventi.

Duco fa incontrare i grandi alberghi italiani con i consulenti di viaggio di lingua inglese

Infine dal 21 al 24 marzo è in programma l’evento Duco dedicato al turismo d’alta gamma: arriveranno a Firenze i rappresentanti degli alberghi italiani a cinque stelle per incontrare i travel advisor dei mercati di lingua inglese (Usa, Canada, Regno Unito e Australia). Gli incontri si terranno in vari alberghi, al Four Seasons, al St. Regis & The Westin Excelsior e a Villa La Massa. In un momento delicato per il turismo internazionale, sarà l’occasione per capire il sentiment del mercato.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

24 giugno 2022

Case, in Toscana le compravendite crescono anche nel primo trimestre 2022 (+17%)

Leggi tutto
Territorio

23 giugno 2022

Querci confermato presidente dell’Interporto di Prato

Leggi tutto
Territorio

22 giugno 2022

La Regione salva in extremis la norma sulle semplificazioni Pnrr

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci