26 giugno 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

01 marzo 2022

Var Group (Sesa), Adacto entra a far parte del gruppo

L’azienda specializzata in Customer & Business Experience è la seconda acquisizione del 2022 per il player empolese dell’Ict.

Nuova acquisizione per il gruppo Sesa, con la controllata Var Group: è Adacto, digital agency con sedi a Empoli e Milano e attività anche in Messico, specializzata in progetti di Customer & Business Experience e comunicazione digitale, con 50 addetti, ricavi annuali pari a circa 4,5 milioni di euro, un Ebitda margin di circa il 30% ed un utile netto di circa 1 milione. L’operazione, secondo quanto è stato reso noto, è stata realizzata sulla base di criteri di valutazione coerenti con quelli generalmente adottati dal ruppo Sesa (5x Ebitda). E’ la seconda acquisizione nel 2022, dopo quella di Omigrade (attraverso Base Digitale) annunciata a febbraio, e dopo le 15 del 2021.

Adiacent si rafforza sui mercati esteri

Adacto entrerà nel perimetro di consolidamento del gruppo Sesa a partire da questo mese di marzo. I due soci fondatori dell’azienda acquisita, Andrea Cinelli e Raffaella Signorini, continueranno a rivestire ruoli apicali anche nel lungo periodo. Con la nuova acquisizione, spiega Sesa, si rafforza in particolare Adiacent (controllata da Var Group), che raggiunge un organico di circa 350 risorse specializzate nella Customer & Business Experience, consolidando la propria presenza all’estero, dopo l’acquisizione di Fireworks realizzata nel febbraio 2021 per sbarcare sul mercato cinese.

In ambito Sesa, l’obiettivo di Var Group con Adacto rimane però anche quello di supportare le aziende italiane nel portare le proprie eccellenze sui mercati digitali internazionali. “Continuiamo ad alimentare la crescita attraverso M&A industriali – spiega Alessandro Fabbroni, Ceo di Sesa – in aree di sviluppo strategico, a supporto dell’innovazione digitale e dell’evoluzione dei modelli di business di imprese ed organizzazioni, con obiettivi di generazione di valore sostenibile a lungo termine”. Per Cinelli e Signorini, l’operazione “consentirà di sviluppare sinergie industriali e valorizzare il nostro capitale umano, mettendo a disposizione competenze e soluzioni innovative per le imprese eccellenti del Made in Italy”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

22 giugno 2022

Cessione dei crediti d’imposta, allarme generale in edilizia

Leggi tutto
Sviluppo

22 giugno 2022

Sesa acquisisce Eurolab, è il nono M&A del 2022

Leggi tutto
Impresa

21 giugno 2022

Caffè e ristoranti storici, Nardella propone l’Art bonus

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci