8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

31 ottobre 2022

Startup in vetrina (e premiate) con Open Seed e Cna

La holding fiorentina presenta nuove imprese, mentre iniziano le finali provinciali della gara promossa dall’associazione.

Dalle tecnologie indossabili per la diagnosi del Parkinson agli oggetti da collezione garantiti da Nft, da nuove tecnologie per la rigenerazione degli oli esausti a un marketplace immobiliare che bypassa le tradizionali agenzie: per iniziativa di Open Seed, holding fiorentina di partecipazioni nata per affiancare le startup in un percorso di crescita, e di Cna che promuove anche nel 2022 il suo premio “Cambiamenti”, in questa stagione salgono alla ribalta nuove imprese innovative in cerca di capitali per svilupparsi. L’idea di far crescere sul territorio queste aziende è alla base di iniziative come queste, come del nuovo progetto Fondazioni-Cdp.

L’attenzione è rivolta soprattutto ai giovani, in un momento in cui anche l’età degli startupper sembra in crescita. Infatti, spiega Cna, se le startup innovative a Firenze sono 248 (l’1,7% del totale italiano) e le nuove iscrizioni sono al momento in calo, rispetto ad un anno fa, del 53%, le startup a trazione giovanile, tra presenza esclusiva, maggioritaria e forte, sono solo il 21% del totale. Non fanno meglio quelle guidate da imprenditrici donne, che sono solo il 17% del totale. L’analisi di Cna rivela che, nell’area metropolitana fiorentina, a farla da padrone per numero di startup è il capoluogo, con il 71% delle nuove imprese innovative iscritte all’apposito registro, seguita da Empolese-Valdelsa (8%) e Piana fiorentina (7%).

Open Seed cerca nuove candidate alla crescita

Nei giorni scorsi a Firenze, con una serata-workshop animata da esperti di startup e venture capital, Open Seed ha presentato alcune imprese candidate a essere scelte per un percorso di crescita: fra queste Simplex Domus, un marketplace immobiliare che consente di concludere affari online a prezzo ridotto rispetto alle tradizionali agenzie; Tips Here, startup che crea un vero e proprio mercato di notizie e segnalazioni immobiliari; Genuino Blockchain, piattaforma dove è possibile acquistare gadget da collezionisti quali maglie originali dei giocatori di Serie A, cimeli sportivi, memorabilia musicali, opere d’arte o capi fashion con la garanzia degli Nft. Startup già avviate: Simplex Domus ha raccolto già oltre 1 milione di euro, mentre Genuino Blockchain sta chiudendo un round da 720mila euro e ne aprirà un altro da un milione,

Per finanziare realtà come queste Open Seed ha appena lanciato una raccolta di crowdfunding, con gettone minimo di 500 euro. La raccolta ora attiva online ha superato il goal minimo dei 100mila euro in pochi giorni e si attesta attualmente sui 250mila euro, con l’obiettivo di arrivare a 500mila entro i primi di dicembre. A fronte di circa mezzo milione di euro investito negli ultimi 5 anni, oggi Open Seed vale oltre 2 milioni di euro. Al momento Open Seed partecipa in 25 società, che si sono rivalutate del 300%: con il crowdfunding punta ad ampliare il numero delle partecipazioni e il volume dei fondi da investire sul territorio.

Cna si muove verso la finale regionale del 24 novembre

Altre nuove imprese innovative animano invece il premio “Cambiamenti” di Cna, giunto alla sua sesta edizione, che vedrà la sua finale regionale a Firenze il 24 novembre prossimo, per scegliere chi parteciperà alla finale nazionale del 15 dicembre. “Cambiamenti scopre e premia le migliori imprese nate negli ultimi 4 anni – ricorda Claudio Bettazzi, presidente di Cna Toscana Centro – che hanno saputo riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi e costruire il futuro. Perché un’impresa è fondata sul coraggio ed è doveroso premiare anche questa capacità degli imprenditori”.

Delle finali territoriali già disputate, a Firenze hanno vinto Coaimed (tecnologie indossabili per la diagnosi del Parkinson e di malattie neurodegenerative Bio3dprinting (medicina rigenerativa) e Dotzero (produzione di scarpe da scarti del legno). A Prato e Pistoia hanno vinto Fody (trasformazione di scarti di tessuto in coperte salvavita), Borderline (cocktail bar biosostenibile) e Moebeus (consulenza strategica su sostenibilità, digitalizzazione e blockchain). A Siena hanno vinto Convoil (smaltimento e rigenerazione degli olii esausti vegetali e dei grassi animali), Plasmalife (plasma equino di qualità), Hmi Agotec (software per macchine automatiche).

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

25 novembre 2022

Premio Cambiamenti, Cna ha scelto le 4 finaliste toscane

Leggi tutto
Startup

24 novembre 2022

Prato, cinque nuove startup nell’acceleratore Prisma

Leggi tutto
Startup

16 novembre 2022

Zerynth lancia round d’investimento da 5,3 milioni e progetta il salto

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci