18 agosto 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

01 agosto 2022

Salov cresce in sostenibilità

L’azienda lucchese, player mondiale dell’olio, ha ricevuto un finanziamento per i sui progetti di crescita sostenibile.

Il sito produttivo Salov di Massarosa (Lucca)

A supporto dei suoi prossimi progetti di sviluppo sostenibile, il gruppo lucchese Salov ha ottenuto un finanziamento da 5 milioni di euro da Unicredit.

L’operazione è assistita da garanzia Sace e rientra nel programma di Finanziamento Futuro Sostenibile che l’istituto di credito di credito sta promuovendo a supporto della crescita delle imprese italiane, che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità. Già un’altra azienda toscana (una impresa pisana del settore del settore conciario) ha ricevuto un analogo finanziamento a sostegno dei suoi progetti.

Gli obbiettivi dell’azienda

Il finanziamento ricevuto da Salov è vincolato a due obbiettivi, che l’azienda si è posta di raggiungere in tre anni, e che prevedono un aumento dell’indice di partecipazione e soddisfazione dei dipendenti; l’organizzazione dell’attività lavorativa in funzione del contenimento del numero di infortuni sotto la soglia dei valori medi nazionali.

“Questo significativo contributo – spiega Fabio Maccari, amministratore delegato di SALOV – andrà ad alimentare il prosieguo e la costruzione di collaborazioni con autorevoli poli accademici e Centri di Ricerca, elementi che contribuiranno a sostenere e implementare i risultati attuali sotto il profilo dell’efficienza del ciclo produttivo, della riduzione dei consumi idrici ed energetici, della gestione ottimizzata degli scarti di produzione e dell’abbattimento delle emissioni nell’ambiente.”

Ha già ottenuto risultati

L’azienda lucchese è da tempo impegnata in percorso verso una maggiore sostenibilità che l’ha portata, nel 2020, a raggiungere alcuni benefici sull’ambiente come la riduzione del 48% (rispetto al 2019) delle emissioni dirette di CO/kg e del 10% del consumo specifico di acqua. Inoltre, Salov ha in corso anche dei progetti agronomici sull’olivicoltura sostenibile portati avanti con il CNR.

Il player lucchese dell’olio, che fa parte del gruppo Bright Food, ha chiuso il 2021 con un fatturato netto consolidato di circa 376 milioni di euro e 120 milioni di litri di olio venduti.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

12 agosto 2022

Ferragamo sbarca sull’e-commerce di Farfetch, obiettivo giovani

Leggi tutto
Industria

10 agosto 2022

Dieci milioni per il distretto tessile di Prato, c’è il decreto

Leggi tutto
Impresa

10 agosto 2022

Cdp-Credit Agricole-Sace, 33,5 milioni per Aboca

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci