21 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Territorio

09 giugno 2023

La pet-economy cresce e va in passerella

Brilla il business legato agli animali. Dodici marchi espongono alla fiera Pitti Uomo e uno di questi lancia la sfilata a sei zampe.

Silvia Pieraccini

Un disegno della sfilata del marchio fiorentino Emma

Con 65 milioni di animali da compagnia stimati nelle case italiane – 29,9 milioni di pesci, 12,9 milioni di uccelli, 10,2 milioni di gatti, 8,8 milioni di cani, 1,8 milioni di piccoli mammiferi e 1,4 milioni di rettili – è evidente che il mercato dei prodotti per sfamarli, curarli, farli giocare e vestirli stia vivendo una vistosa crescita.

I cani conquistano la sfilata

Se n’è accorta la fiera fiorentina di moda maschile Pitti Immagine, che dalla scorsa edizione ha creato una sezione dedicata alla moda animalesca che ospita una dozzina di marchi di abbigliamento, accessori e lifestyle: guinzagli, collari e cucce fashion, vestitini, medagliette, pettorine, ciotole e oggettistica. In questa edizione, la 104esima in programma dal 13 al 16 giugno, ci sarà anche una novità: la sfilata “a sei zampe” organizzata dal marchio Emma Firenze, che fa capo a Simone Pierattini Fammoni ed è specializzato in articoli di lusso per animali (espone anche a Pitti Uomo). In passerella, al bar-ristorante The Stellar dentro l’Innovation Center di Fondazione Cassa di risparmio di Firenze in piazza del Cestello, sfileranno cani vestiti di capospalla e maglieria, con guinzagli, foulard, borse e portasacchettini, guidati da uno schnauzer nano dal mantello nero e un rhodesian ridgeback.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

20 giugno 2024

Pioggia di medaglie per il vino toscano

Leggi tutto
Territorio

19 giugno 2024

Alluvione in Toscana, dal 1 luglio i contributi per le imprese

Leggi tutto
Territorio

17 giugno 2024

Ballottaggio a Firenze, l’incognita del mare sul duello Funaro-Schmidt

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci