28 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

26 aprile 2022

Occhi sul Medio Oriente per le imprese toscane

Iniziativa Intesa Sanpaolo-Sace per lo sviluppo delle Pmi sui mercati di Emirati Arabi Uniti e Qatar.

Prospettive di sviluppo e soluzioni assicurativo-finanziarie per l’internazionalizzazione, sulle specificità dei rispettivi mercati e sui principali temi di interesse per le piccole e medie imprese toscane in Medio Oriente, nel caso specifico negli Emirati Arabi Uniti e in Qatar: mercati meno sensibili all’instabilità politica che oggi ha nella guerra in Ucraina (e nella reazione verso la Russia) il punto più caldo. Questo il focus della tappa di oggi di Smart International Tour, il progetto di Intesa Sanpaolo e Sace per le Pmi.

Emirati e Qatar mercati in crescita per la Toscana

Gli Emirati Arabi Uniti rappresentano l’8/o mercato di sbocco commerciale dei prodotti toscani, con oltre 1 miliardo di euro esportato, il 2,2% delle esportazioni regionali: nel 2021 i flussi sono cresciuti del 59,4% sul 2020 e del +18% sul 2019, grazie in particolare al contributo dell’oreficeria (+17% sul 2019, +118% sul 2020), che rappresenta più del 60% delle esportazioni toscane verso questo mercato. Nel 2021 l’export verso il Qatar è cresciuto del 56% rispetto al 2020 (+87% sul 2019), superando i 196 milioni di euro; la meccanica rappresenta il 56% del totale dell’export.

L’iniziativa segue l’incontro “Italy-Bahrain Manufacturing & Infrastructure Forum” che si è tenuto qualche settimana fa a Firenze, organizzato da Confindustria Toscana in collaborazione con Bahrain Edb e Confindustria Assafrica e Mediterraneo. Un incontro per fornire alle aziende maggiori informazioni sulle opportunità presenti in Bahrein e nell’area mediorientale, anche alla luce di una pipeline di progetti infrastrutturali del valore totale di 30 miliardi di dollari annunciata all’interno del Piano di Sviluppo Nazionale post-pandemico.

Cinquecento Pmi italiane per l’iniziativa di Intesa

Il progetto Smart International Tour è iniziato nel 2020. Con oltre 1.000 Pmi partecipanti alle due precedenti edizioni, quest’anno Smart International Tour coinvolge ulteriori 500 aziende e si svolge in collaborazione con Sace. Il programma di quest’anno prevede un ciclo di 20 webinar rivolti alle imprese clienti della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, guidata da Stefano Barrese, per sostenerle nella crescita internazionale. Il ciclo di appuntamenti si focalizza su tre aree di interesse per le Pmi che vogliono crescere nei mercati esteri di Stati Uniti-Brasile, area del Golfo (Eau-Qatar), Singapore-Australia.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Sviluppo

10 agosto 2022

I minibond UniCredit-Cdp per due aziende vitivinicole toscane

Leggi tutto
Impresa

01 agosto 2022

Salov cresce in sostenibilità

Leggi tutto
Impresa

29 luglio 2022

Lamipel, due milioni per diventare “sostenibile”

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci