1 marzo 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

28 dicembre 2023

Mobilart, stabilimento raddoppiato per gli arredi degli yacht

La società è attiva sul territorio pisano, tra Navacchio e Cascina, da quasi 30 anni, ha 100 dipendenti e più di 20 milioni di fatturato.

Tags

L'inaugurazione del nuovo capannone

E’ stato inaugurato il nuovo capannone di Mobilart srl di Cascina, azienda specializzata nel settore legno e arredo per megayacht. Si tratta del secondo capannone industriale di 7000m2 che diventa operativo, raddoppiando la superficie dello stabilimento. “La posa della prima pietra è avvenuta l’8 novembre 2022 e in un anno siamo riusciti a realizzare l’opera. E’ una grande soddisfazione vedere il progetto terminato anche a fronte dell’impegno che io, i miei soci e tutti i collaboratori e dipendenti ci abbiamo messo” spiega Lorenzo Gasperini, presidente del Cda dell’impresa.

Società attiva sul territorio pisano da quasi 30 anni

Mobilart è attiva sul territorio da quasi 30 anni e si distingue per la produzione di arredi per megayacht e superyacht. Da un solo dipendente, per arrivare agli attuali oltre 100 e a più 20 milioni di fatturato annuali. L’apertura del nuovo capannone ha portato con sé anche un importante impatto occupazionale: nell’ultimo anno, a fronte dell’ambizioso progetto, sono stati assunti diversi addetti e si pensa all’introduzione di ulteriori figure professionali tra falegnami, verniciatori, disegnatori, architetti e ingegneri. “Questo nuovo capitolo nella nostra storia aziendale è un segno tangibile della passione per il nostro lavoro – continua Gasperini – il capannone industriale non solo aumenterà la nostra capacità produttiva, ma ci consentirà di affrontare progetti ancora più ambiziosi e di mantenere gli standard di qualità che i nostri clienti si aspettano da noi”. (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

01 marzo 2024

Acciaierie di Piombino, siglata anche l’intesa con Jsw

Leggi tutto
Impresa

01 marzo 2024

Nuova cantina per il Brunello di Poggio Antico, la belga Atlas investe 25 milioni

Leggi tutto
Impresa

29 febbraio 2024

Gkn: dietrofront di Qf sui licenziamenti, via a esodi incentivati

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci