19 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

24 aprile 2023

Mb e Fenix Automation portano l’intelligenza artificiale nei Cobot

Da Arezzo un progetto in collaborazione con l’Università di Siena per efficientare la produzione nelle Mpmi.

Sviluppare l’intelligenza artificiale nei Cobot, i robot collaborativi che affiancano l’uomo in diverse mansioni della vita quotidiana: ‘Collaborative and Intelligent System – Cis 5.0’ è il nome di un percorso sinergico che ha avuto come capofila la Mb Elettronica di Cortona, e che è stato sviluppato in collaborazione con l’Università di Siena e con una serie di aziende impegnate in diversi settori, tra cui l’aretina Fenix Automation specializzata nella robotica industriale.

Il punto di partenza del progetto ‘Cis 5.0’, sostenuto dai fondi del programma Por Creo Fesr 2014-2020 per il bando ‘Progetti di Ricerca e Sviluppo delle Mpmi’, sono stati i robot collaborativi, concepiti per interagire fisicamente con un operatore in uno spazio di lavoro e per efficientare la produzione attraverso l’automazione di alcuni movimenti.

Uomo e robot collaborano per la produttività

Sui Cobot è stato sviluppato l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per permettere di raccogliere informazioni e di analizzare il contesto circostante per arrivare a individuare la miglior soluzione in tempo reale e in autonomia. L’unione tra diverse competenze e esperienze ha permesso di creare una postazione di lavoro collaborativa uomo-robot volta a incrementare produttività, qualità e sicurezza nelle attività svolte dalle micro, piccole e medie imprese.

“I robot collaborativi – afferma Fenix Automation – saranno destinati a affiancare l’uomo in diverse mansioni, conosceranno tutte le lavorazioni e le azioni di un ciclo produttivo, saranno liberi di prendere decisioni a seconda dell’ambiente circostante con un’attenzione verso l’interazione con l’operatore e le sue richieste, e potranno comunicare con altre macchine. Questo percorso condiviso contribuirà a prevedere soluzioni tecnologiche per riuscire, in futuro, a migliorare ulteriormente i processi industriali in diversi settori”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Innovazione

17 aprile 2024

Intelligenza Artificiale e fake news, il 72% dei fiorentini è preoccupato

Leggi tutto
Startup

11 aprile 2024

Italian Lifestyle, scelte le sei startup del 2024 (5 sono toscane)

Leggi tutto
Innovazione

10 aprile 2024

Addio metaverso, nella moda è l’ora dell’AI. Ma sulla trasparenza della filiera c’è da fare

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci