27 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Startup

15 aprile 2023

Le startup AbZero e MindAhead nel programma di accelerazione Elite

Il percorso di crescita e avvicinamento al mercato dei capitali è sostenuto da Intesa Sanpaolo. L’innovazione toscana si concentra nella sanità.

Silvia Pieraccini

Entrano due startup toscane (su 24 italiane) nella nuova edizione del programma di crescita e formazione per startup innovative Elite Lounge di Intesa Sanpaolo, che prevede il supporto di consulenti e investitori istituzionali per agevolare il reperimento di risorse e l’accesso al mercato dei capitali, sviluppare l’internazionalizzazione, la cultura aziendale e la buona governance.

L’innovazione toscana si concentra nella sanità

Le due startup pronte a fare il salto di qualità sono la pisana AbZero, che progetta e realizza tecnologie innovative per la sanità e ha l’obiettivo di portare sul mercato un sistema di trasporto tramite droni di materiali medicali e biologici altamente deperibili come sangue, organi, tessuti; e la senese MindAhead, che ha ideato una piattaforma digitale per la diagnosi prococe e il trattamento del decadimento cognitivo lieve.

Aiuto alla crescita e all’accesso al mercato dei capitali

“A queste startup offriamo un percorso per ampliare le capacità di crescita, di investimento e di competitività globale – afferma Anna Roscio, executive director sales & marketing Imprese di Intesa Sanpaolo -. I settori di provenienza sono molteplici e rappresentano una leva di approccio innovativo anche a produzioni tradizionali”. Il programma di accelerazione finanziaria Elite Lounge è frutto della partnership tra Elite (il programma lanciato da Borsa Italiana nel 2012, oggi parte del Gruppo Euronext, che aiuta le piccole e medie imprese a crescere e ad accedere ai mercati dei capitali) e Intesa Sanpaolo e “ha l’obiettivo di sostenere la crescita delle startup – spiega Marta Testi, amministratore delegato di Elite-Gruppo Euronext – attraverso la comprensione degli strumenti di finanza disponibili, l’acquisizione di competenze strategiche e operative e la possibilità di misurarsi rispetto al mercato e alle best practice a livello nazionale e europeo”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

22 maggio 2024

Startup, arriva il demo day di Hubble, neoimprese a confronto

Leggi tutto
Startup

03 maggio 2024

Tls cerca startup del pharma e del biomedicale da far crescere

Leggi tutto
Startup

11 aprile 2024

Italian Lifestyle, scelte le sei startup del 2024 (5 sono toscane)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci