19 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

04 maggio 2023

L’acciaieria Liberty Magona ritrova ossigeno (finanziario)

Firmato un accordo di ristrutturazione del debito con la banca fallita Greensill per le sette attività siderurgiche europee Liberty, tra cui Piombino.

Silvia Pieraccini

Lo stabilimento Liberty Magona a Piombino

Due anni fa il fallimento della banca Greensill, finanziatrice del gruppo inglese Liberty Steel cui appartiene l’acciaieria Magona di Piombino, aveva causato difficoltà produttive anche allo stabilimento toscano, leader nella produzione di laminati piani zincati e preverniciati con circa 500 dipendenti diretti e 200 nell’indotto. Ora il gruppo industriale che fa capo all’indiano Sanjeev Gupta tira un sospiro di sollievo e, in un comunicato, annuncia un passo avanti verso il ridimensionamento e la ristrutturazione del debito relativo alle sette attività siderurgiche europee Liberty acquisite nel 2019, tra cui appunto Magona.

Un accordo di ristrutturazione del debito

La novità è la lettera d’intenti (term sheet) firmata da Liberty col liquidatore fallimentare (il “responsabile dell’amministrazione”) di Greensill Bank Ag che ha per oggetto un accordo di ristrutturazione del debito completo. L’accordo deve ora essere ratificato e verificato nelle sue parti legali, ma ha le potenzialità per “consentire alle imprese europee di Libery di lasciarsi alle spalle il crollo di Greensill”.

Confermato l’obiettivo ‘carbon neutral’ al 2030

Il rifinanziamento di Liberty è una buona notizia in un momento delicato per l’industria dell’acciaio. “Sebbene nessuno dei negoziati per la ristrutturazione del debito abbia avuto impatto sulle operazioni quotidiane di Magona – afferma Ajay Aggarwal, presidente europeo di Liberty Steel Group – questo accordo rappresenta uno sviluppo estremamente positivo, e ci consentirà di far progredire ulteriormente la nostra strategia Greensteel e l’obiettivo di diventare carbon neutral entro il 2030”.

L’accordo segue quello stipulato nel giugno scorso che aveva sospeso tutte le azioni esecutive sulle linee di debito della Greensill Bank fornite a Liberty nel 2019.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

18 aprile 2024

Baker Hughes apre a Massa il nuovo Apuane Learning Center

Leggi tutto
Industria

16 aprile 2024

PharmaNutra, nel 2023 crescono i ricavi (+21,1%) e anche l’utile (+2,7%)

Leggi tutto
Industria

15 aprile 2024

Contratto Piaggio-Mimit, progetto E-Mobility da 112 milioni a Pontedera

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci