8 dicembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

22 novembre 2022

La mugellana WeCo è leader della crescita 2023

Al primo posto della classifica realizzata dalla società Statista col Sole 24 Ore c’è un produttore di batterie al litio con sede a Scarperia.

Silvia Pieraccini

La prima azienda della classifica ‘Leader della crescita 2023’, realizzata dalla società Statista e dal Sole 24 Ore prendendo in considerazione l’andamento dei fatturati negli ultimi tre anni, è una realtà familiare toscana che opera nella filiera dell’energia rinnovabile, producendo batterie al litio per l’accumulo di fotovoltaico per famiglie e industrie. WeCo guidata da Marco Aiazzi è nata nel 2015 a Scarperia, in Mugello, dove possiede il quartier generale e un centro ricerca e sviluppo, mentre la produzione per adesso è concentrata in Cina, a Dongguan.

La produzione si allarga anche in Toscana

“Ma entro quest’anno avvieremo una nuova linea di produzione negli spazi italiani – afferma al Sole 24 Ore il direttore tecnico Lorenzo Fagiuoli – con una capacità di 40mila batterie all’anno, pari al 20% dei nostri attuali volumi. E’ una linea automatizzata per studiare miglioramenti di prodotto e di processo da trasferire anche in Cina”. WeCo è una srl dall’andamento straordinario: è passata da 408mila euro di fatturato del 2018 (con due dipendenti) ai 61,9 milioni del 2021 (con 12 addetti), con un tasso annuo di crescita composto (cagr) del 433%. L’anno scorso l’utile è stato di 12,8 milioni di euro.

Gli altri campioni regionali della crescita

Tra le 500 aziende italiane del ranking ‘Leader della crescita 2023’ figurano anche la fiorentina Treedom, piattaforma digitale per piantare alberi nel mondo, al 32esimo posto con un cagr del 113%, è passata da 1,3 a 12,8 milioni di fatturato tra il 2018 e il 2021; la Essegi di Fucecchio (Firenze), attiva nella vendita di pancali usati in legno, al 46esimo posto con un cagr del 97,3%, è passata dai 2,3 milioni di fatturato 2018 ai 18 milioni del 2021; la pratese Nwg Energia, venditore di energia rinnovabile, al 432esimo posto con un cagr del 20,4%, è passata dai 71,6 milioni del 2018 ai 124,95 milioni del 2021; il maglificio pratese Angorelle, al 437esimo posto con un cagr del 20,2%, è passato da 1,5 milioni di fatturato 2018 a 2,7 milioni nel 2021. Qui l’intera classifica ‘Leader della crescita 2023’: https://lab24.ilsole24ore.com/leader-della-crescita-2023/

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

07 dicembre 2022

Gas, Estra Energie vince la seconda gara Cet da 45 milioni

Leggi tutto
Impresa

07 dicembre 2022

Carrara, il distretto del marmo cambia passo

Leggi tutto
Impresa

07 dicembre 2022

Welfare aziendale, le Pmi toscane brillano per sicurezza e inclusione

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci