24 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

07 aprile 2023

Kme esce dalla Borsa (e investe 15 milioni nel turismo di lusso)

Al via il delisting dopo 126 anni di quotazione. Intanto il gruppo fa ingresso nell’ospitalità sulla Montagna Pistoiese.

Silvia Pieraccini

Un lodge di Oasyhotel sulla Montagna Pistoiese

E’ uno dei maggiori produttori mondiali di laminati in rame e leghe di rame, quotato alla Borsa di Milano fin dal 1897, quando ancora si chiamava Smi. Ora, dopo 126 anni, Kme Group – che in Toscana, a Fornaci di Barga, possiede una delle sue fabbriche strategica per il sud Europa – si prepara a dare avvio all’offerta pubblica di acquisto volontaria delle azioni ordinarie, di risparmio e dei warrant 2021-2024, che ha l’obiettivo di portarla al delisting. L’operazione sarà finanziata da fondi di investimento gestiti da Jp Morgan Asset Management che hanno presentato un’offerta vincolante, ed è condizionata al raggiungimento di adesioni per un controvalore di almeno 120 milioni di euro. La società guidata da Vincenzo Manes ha spiegato la decisione di uscire dalla Borsa con la volontà di avere “maggiore flessibilità nel perseguire con efficacia le strategie finalizzate al rafforzamento del posizionamento competitivo sul mercato”.

Nell’ex riserva di caccia sulla Montagna Pistoiese 16 lodge in legno

Intanto il Gruppo Kme sta investendo nell’accoglienza turistica d’alta gamma a San Marcello, sulla Montagna pistoiese (dove già possiede il centro di terapia ricreativa per ragazzi Dynamo Camp), in una zona finora poco conosciuta dal segmento lusso.

Attraverso la società Natural Capital, il gruppo ha già investito più di 15 milioni per realizzare 16 lodge in legno in una ex-riserva di caccia di mille ettari, con tre ristoranti, orto, massaggi nel bosco e museo di arte contemporanea (che aprirà in giugno). All’Oasyhotel, questo il nome, si dorme in mezzo alla natura, si fanno escursioni, foraging, farming, yoga, si va in canoa e a cavallo, si impara a orientarsi con la bussola. “In Italia non esiste un prodotto come questo, rivolto a una clientela internazionale esperta di viaggio”, spiega il general manager Federico Galligani. Presto aumenteranno i posti letto, con altri quattro lodge e alcune dimore ricavate da tre casali in ristrutturazione. Natural Capital guarda lontano: “E’ una societa diretta alla conservazione delle oasi naturali – spiega il consigliere delegato Andrea Manes – che vuol replicare questo modello di turismo in altre parti d’Italia”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

20 giugno 2024

Sesa cresce (più del mercato) e nel 2024-25 rafforza il welfare aziendale

Leggi tutto
Industria

20 giugno 2024

Tregua su Amadori, un addio con garanzie (anche per gli avventizi)

Leggi tutto
Impresa

20 giugno 2024

Unicredit supporta lo sviluppo sostenibile di Next Yacht Group

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci