26 giugno 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

05 maggio 2022

Kering dà le azioni ai dipendenti: 5.500 in Toscana

Il gruppo francese che controlla tanti marchi (tra cui Gucci) avvia un piano di partecipazione azionaria per “fidelizzare” i collaboratori.

Silvia Pieraccini

I dipendenti degli stabilimenti e dei negozi toscani di Gucci, Yves Saint Laurent, Balenciaga e Alexander McQueen, ma anche gli addetti dei negozi Bottega Veneta, Pomellato e Brioni, potranno diventare azionisti di Kering, il colosso francese che controlla tutti questi marchi e che ha appena annunciato l’avvio di un piano di partecipazione azionaria rivolto ai collaboratori di vari Paesi (Francia, Italia, Regno Unito, Stati Uniti, Cina e Hong Kong, Giappone e Corea del sud). In Toscana il piano, chiamato “KeringForYou”, interessa 5.500 persone.

I dipendenti potranno diventare azionisti “a condizioni preferenziali”: di fatto non dovranno tirar fuori soldi perché, a fronte della sottoscrizione di azioni o dell’acquisto di quote di un fondo comune di investimento aziendale, riceveranno un contributo finanziario equivalente. “Investendo nella propria azienda, i collaboratori acquisiscono un interesse diretto nello sviluppo e nelle performance future di Kering”, afferma un comunicato.

A servizio dell’azionariato “popolare” andranno 200mila azioni Kering, tramite un aumento di capitale che potrà raggiungere lo 0,16% del capitale sociale di Kering. Il prezzo di sottoscrizione delle azioni sarà fissato il 17 maggio e corrisponderà al prezzo medio di apertura dell’azione Kering sul mercato di Euronext Paris nei 20 giorni di negoziazione precedenti tale decisione, scontato del 20%. Il periodo di sottoscrizione sarà compreso tra il 19 maggio e il 9 giugno 2022 e la liquidazione delle azioni è prevista per il 7 luglio 2022.

“Il piano “KeringForYou” intende essere un segno di riconoscimento nei confronti dei collaboratori per il
loro impegno quotidiano, dal quale dipende la performance collettiva a lungo termine del Gruppo”, afferma l’azienda sottolineando che “il programma di partecipazione azionaria per i dipendenti mira a coinvolgere in maniera durevole i collaboratori ai valori e alle performance del Gruppo”.
“L’eccezionale successo conseguito da Kering negli ultimi anni è fondato su ciascuno dei nostri
collaboratori, sulla loro capacità di superare i propri limiti e sul loro desiderio di contribuire alla creazione
di un lusso moderno, autentico e responsabile. Il lancio di questo piano di partecipazione azionaria dei
dipendenti è un segno di riconoscimento per i loro sforzi e per la loro adesione alla nostra cultura
aziendale. Riflette la mia fiducia nel loro impegno e nel futuro di Kering”, ha dichiarato François-Henri
Pinault, Presidente e CEO del Gruppo.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

22 giugno 2022

Cessione dei crediti d’imposta, allarme generale in edilizia

Leggi tutto
Sviluppo

22 giugno 2022

Sesa acquisisce Eurolab, è il nono M&A del 2022

Leggi tutto
Impresa

21 giugno 2022

Caffè e ristoranti storici, Nardella propone l’Art bonus

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci