5 febbraio 2023

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

15 marzo 2022

Il rigassificatore Olt: “Lavoriamo al 100% ma si può crescere”

Il terminal galleggiante ancorato a 22 chilometri dalla costa livornese ha allocato la capacità disponibile fino a settembre 2022.

In Italia si continua a parlare di nuovi rigassificatori come alternativa al gas in arrivo dalla Russia, e di aumento della capacità di quelli esistenti (“ne abbiamo tre che vanno al 60% della loro capacità di esercizio e possono essere portati a breve a una efficienza superiore”, ha detto il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani).

In realtà il rigassificatore offshore Olt Lng-Toscana, formato da un terminal galleggiante ancorato a 22 chilometri al largo della costa livornese in grado di trasformare il gas dallo stato liquido a quello gassoso, viaggia a pieno regime: “Stiamo lavorando al 100% della capacità, che è di 3,75 miliardi di metri cubi all’anno – spiegano dall’azienda, partecipata da Snam (49%) e fondo First Sentier (48%) – e stiamo scaricando una nave a settimana con carichi da 155.000 mc liquidi”.

Il gas arriva da varie parti del mondo, Usa, Africa, Medio Oriente, e una volta rigassificato viene immesso nella tubatura sottomarina di Snam lunga 36,5 chilometri che lo collega alla rete del gas metano sulla terraferma. “Il terminal sta lavorando a pieno regime e ha allocato quasi tutta la capacità disponibile fino a settembre 2022”, aggiungono da Olt senza escludere la possibilità che la capacità autorizzata finora possa essere aumentata dal Governo: “Potremmo accorciare le complesse operazioni di scarico – dicono – e magari riuscire a scaricare una nave ogni quattro-cinque giorni anziché una ogni settimana. Va tenuto presente però che le navi gasiere in servizio nel mondo non sono migliaia, e che le forniture vanno trovate”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Sviluppo

21 dicembre 2022

Dopo Erredue un’altra toscana debutta in Borsa: è Magis

Leggi tutto
Sviluppo

21 dicembre 2022

Logistica, la veneta Db Group rileva la maggioranza di Fratelli Colò

Leggi tutto
Sviluppo

16 dicembre 2022

Cybersecurity per l’automotive, Sesa cresce in Germania con Cyres

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci