26 giugno 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

08 aprile 2022

Il Premio Innovazione mette in rete le imprese giovani

Un e-book raccoglie la storia dell’iniziativa e le testimonianze delle startup innovative premiate.

Possibilità di confrontarsi con startup e Pmi innovative per fare rete, un premio in denaro per sostenere la propria crescita, maggiore visibilità all’esterno: è questo il leit-motiv delle testimonianze delle giovani imprese scelte dal Premio Innovazione Toscana. Al riconoscimento, istituito dal Consiglio regionale nel 2017 per far emergere progetti ed esperienze imprenditoriali di successo adoperatisi per il rafforzamento delle radici e delle filiere locali, è stato ora dedicato un e-book, presentato all’Innovation Center della Fondazione Cr Firenze, e scaricabile gratuitamente dal sito del Premio.

Le testimonianze dei premiati: “Un’esperienza positiva”

In questi anni il Premio Innovazione Toscana ha portato alla luce 220 progetti, imprese giovani dal grande potenziale innovativo. “Abbiamo sicuramente riscontrato un aumento di visitatori e utenti attraverso i nostri canali social dopo aver postato la notizia della vittoria del primo premio nella Sezione Start-up innovative”, spiega Guido Milazzo, fondatore di Bluebiloba, startup innovativa che ha creato la piattaforma per la gestione condivisa e sostenibile dei boschi italiani, secondo cui “fare rete è la vera ricchezza che vale più di qualsiasi altro premio in denaro. Avremmo partecipato anche se non ci fosse stato un premio”.

Per Erika Rovini, Ceo di CoAimed, startup attiva nel campo delle biotecnologie, il Premio è stata “un’esperienza positiva che ci ha permesso di competere con tante altre realtà imprenditoriali anche molto diverse dalla nostra, di avere visibilità a livello locale, di avere la possibilità di fare network con esponenti della Regione, nonché di vincere un premio economico”. Secondo Annalisa Santucci, cofondatrice di Siena BioActive nel campo delle life sciences, “al di là del beneficio per l’azienda, è per noi importante anche veicolare sempre il concetto di bioeconomia circolare sostenibile che costituisce il principio pulsante del nostro lavoro imprenditoriale”.

“E’ anche grazie a queste occasioni che siamo capaci di distinguerci come terra di innovazione, di competenze e conoscenze tecnologiche, e di saper fare impresa di qualità”, ha detto Fabrizio Bernini, presidente del Digital Innovation Hub di Confindustria Toscana, presentando l’e-book. “Il Premio – ha continuato – può infatti contribuire a diffondere tra le imprese e tra gli aspiranti imprenditori una cultura della crescita sostenibile, supportata dalla digitalizzazione, e può aiutare a confermare quanto la Toscana sia una regione importante per il suo made in Italy ma anche per la sua capacità di fare innovazione”.

“La Toscana è una terra del saper fare impresa”

Per Silvia Ramondetta, presidente del Premio Innovazione, l’iniziativa dell’e-book “vuole essere un contributo alla diffusione di una cultura orientata alla ricerca e all’innovazione, diventate nel contesto attuale ancora più centrali. Il volume, infatti, ha il pregio di raccogliere in poco più di 100 pagine la storia del Premio Innovazione Toscana e quella delle imprese che, partecipando al Premio e innovando, hanno scritto il futuro del territorio. Gruppi consolidati, Pmi, tantissime startup innovative, molte delle quali femminili, che dimostrano come la Toscana sia una terra di innovazione e del saper fare impresa”.

Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale, ha rispolverato i suoi ricordi di giovane startupper: “Prima di dedicarmi alla politica ho fondato due startup, e conosco bene la fatica di un’azienda che deve nascere, provare a imporsi sul mercato, convincere e avere la fiducia di una banca o di un investitore. La Toscana è una terra dove possono nascere e crescere talenti ed eccellenze. È un territorio ricco di istituzioni di eccellenza nella formazione. Un territorio dalla lunga storia di impresa, con la forte caratterizzazione alla qualità e all’innovazione. Caratteristica che oggi, nella sfida globale delle economie, è ancora più importante”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

27 maggio 2022

L’app Embarazado vince il premio Eye Firenze

Leggi tutto
Startup

26 maggio 2022

Una startup di Capannori fra le 10 di Up2Stars

Leggi tutto
Startup

23 maggio 2022

ShippyPro cresce, obiettivo 10 milioni di fatturato 2022

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci