30 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

31 marzo 2022

Farmaè si avvicina all’utile

La parafarmacia online che ha sede a Viareggio aumenta le vendite e, a sette anni dalla nascita, sfiora un risultato positivo.

La parafarmacia online Farmaè – nata a Viareggio nel 2014 e quotata dal luglio 2019 sul mercato Euronext Growth Milan di Borsa Italiana – aumenta le vendite e si avvicina all’utile. Nel 2021 i ricavi consolidati hanno segnato +28,7%, arrivando a 82,5 milioni (di cui 75,7 online); il margine operativo lordo (ebitda) adjusted consolidato è salito a 2,7 milioni (rispetto a 0,6 milioni nel 2020); il risultato netto è negativo per 0,1 milioni (1 milione di perdita nel 2020).

La posizione finanziaria netta è peggiorata (-14,1 milioni rispetto ai negativi 3,3 milioni a fine 2020) “a causa principalmente degli effetti dell’acquisizione, finalizzata a fine settembre 2021, di AmicaFarmacia, con un esborso cash complessivo di 7 milioni di euro, e dell’effetto, pari a 6 milioni di euro, prodotto dall’applicazione per il primo esercizio del principio contabile IFRS16 relativo alla riclassificazione del leasing immobiliare”. I risultati sono stati approvati dal consiglio di amministrazione.

E’ la prima volta che Farmaè redige un bilancio consolidato, che comprende anche la web agency Valnan e la società AmicaFarmacia, detenute al 100%. Le previsioni sull’andamento 2022 sono positive, nonostante le incertezze macroeconomiche e sanitarie: “La società intende proseguire nella sua strategia di crescita e di sviluppo, perseguendo linee strategiche ben definite sia attraverso la linea organica che quella per acquisizioni”, afferma un comunicato.

Anche grazie alle recenti acquisizioni – afferma Riccardo Iacometti, fondatore e amministratore delegato di Farmaè – stiamo diventando un gruppo che all’interno del mercato della salute, benessere e bellezza opera con diversi brand, e che fa dei servizi la leva operativa volta a migliorare anche il mix delle nostre marginalità”. Dal marzo scorso l’azienda ha ampliato l’offerta al mondo del pet, e in particolare ai prodotti per la cura e il benessere degli animali.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

29 settembre 2022

Solvay guarda al territorio, intesa col Comune di Rosignano

Leggi tutto
Impresa

29 settembre 2022

BuyFood a Firenze, più di 70 aziende toscane in vetrina

Leggi tutto
Impresa

28 settembre 2022

Moda, l’empolese Officina Ciemmeci entra nel polo dei terzisti di lusso

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci