19 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Sviluppo

06 novembre 2023

Emma Villas si allarga all’estero

Con 160 proprietà online in località esclusive in 6 Paesi diversi, Chiara Travels vuole inserire sulla piattaforma almeno 600 ville.

Villa Oaza in Croazia

Emma Villas S.p.A., azienda leader in Italia nel settore del vacation rental (affitti brevi di ville e tenute di pregio) quotata sul segmento Euronext Growth Milan di Borsa Italiana, lancia sul mercato “Chiara Travels”, il nuovo portale gestito dalla Società dedicato esclusivamente a ville e dimore di pregio in destinazioni estere, che sono già prenotabili sul suo sito.

“Chiara Travels” (Chiara viaggia) nasce dalla visione del fondatore e Amministratore Delegato Giammarco Bisogno e dalla passione per i viaggi della figlia Chiara, da cui il nome del brand, con l’obiettivo di “esportare” all’estero il modello Emma Villas e ampliare con nuove destinazioni il portfolio dell’azienda, conservando e replicando i valori che hanno contribuito a consolidare la leadership di Emma Villas fino ad oggi in Italia, con più di 550 immobili in esclusiva e più di 50.000 clienti da tutto il mondo ogni anno.

Le nuove mète: Croazia, Spagna, Grecia, Francia, Austria e Portogallo

Il progetto, che ha preso forma nel 2022 grazie all’entusiasmo di un team di professionisti del settore con una forte conoscenza del mercato internazionale, ha visto la sua prima fase di sviluppo concretizzarsi attraverso la selezione di proprietà nei luoghi più iconici e incantevoli del Mediterraneo e non solo: Croazia, Spagna, Grecia, Francia, Austria, Portogallo. Dalla Provenza alle Cicladi, da Madeira a Megève, quello di Chiara Travels è un viaggio nelle destinazioni più iconiche, una proposta ai clienti che da quasi 20 anni viaggiano con l’operatore toscano e ai nuovi slow travellers di tutto il mondo in cerca di relax, privacy e sicurezza in dimore da sogno, immerse nella natura, al mare ma anche in montagna.

Si tratta di un nuovo ingresso importante in un settore che, quest’anno, per la prima volta, è tornato a fiorire. Si stima che nel 2023 i ricavi del comparto turismo raggiungeranno i 2,5 trilioni di euro e che l’Europa sarà la destinazione preferita. Ad oggi, le mete turistiche più visitate sono la Francia, con 79,4 milioni di arrivi, la Spagna con 71,6 milioni, e l’Italia con circa 50 milioni. Il settore è in salute; nel nostro Paese sono stati finalmente superati i risultati del 2019 – indicando nell’anno corrente il momento ideale per il grande ritorno dei viaggi all’insegna della qualità.

La neonata Chiara Travels farà leva su un team qualificato

Ed è in questo contesto che si inserisce Chiara Travels che, forte dell’expertise di Emma Villas, farà leva su un team qualificato di villa specialist e una rete di partner locali referenziati accreditati nelle diverse location, in grado di selezionare immobili di alto livello in Europa e di soddisfare le aspettative degli ospiti, in linea con gli standard qualitativi dell’azienda.

Con 160 proprietà online situate in località esclusive in 6 Paesi diversi, Chiara Travels ha l’obiettivo di inserire sulla piattaforma nei prossimi tre anni almeno 600 ville e chalet proponendoli ad una clientela internazionale che andrà ad arricchire la già numerosa community di Guest Emma Villas. Non a caso la piattaforma è stata presentata al World Travel Market di Londra, il più importante evento di viaggi e turismo a livello internazionale, in corso dal 6 all’8 novembre.

I dati dell’Osservatorio interno rivelano che 1 italiano su 2 vuole mète estere

L’obiettivo è quello di proporre le nuove destinazioni estere ai clienti già presenti nel database Emma Villas, nonché a nuovi clienti attraverso attività mirate di marketing, relazioni con agenzie di viaggio e operatori specializzati nel “segmento ville” a livello internazionale. I dati dell’Osservatorio Emma Villas, d’altronde, parlano chiaro: gli italiani alternano vacanze nel nostro Paese con l’estero e un italiano su due, nell’estate appena conclusa, ha sognato vacanze fuori dai confini nazionali e le mete più desiderate sono in Europa, con Grecia (50%), Francia (44%), Portogallo (33,6%), Croazia (25%) e Spagna (23,4%) ai primi posti.

Chiara Travels e la storia di una famiglia

“Chiara Travels” è legato a filo doppio non solo a Emma Villas, ma anche alla storia di un’intera famiglia. Il nuovo portale, infatti, è nato dalla visione del fondatore e ad Giammarco Bisogno e dalla passione per i viaggi della figlia Chiara, da cui il nome del brand. “Nel processo di sviluppo di Emma Villas – dichiara Bisogno, Fondatore e CEO di Emma Villas -abbiamo sentito l’esigenza di guardare anche al di là dei nostri confini nazionali ben conoscendo l’abitudine dei nostri clienti di alternare destinazioni italiane ed estere per i loro soggiorni. Chiara Travels è un progetto di cui siamo orgogliosi, il coronamento di un sogno che porterà la nostra expertise nell’Hospitality fuori dall’Italia. Il nuovo brand, che svilupperemo in parallelo rispetto ad Emma Villas (che mantiene il proprio focus sulle ville in Italia), si pone l’obiettivo di esaudire tutti i desideri di vacanza dei nostri clienti esteri (86% del totale) e italiani (14%). Ci rivolgiamo infatti a tutti i nostri ospiti, più di 50.000 ogni anno (nel 2022 circa il 25% della clientela ha viaggiato con noi almeno due volte) e ad un database di 150.000 clienti, costruito in quasi 20 anni di attività. Questa importante opportunità di cross selling e la forza commerciale del nostro team ci rende molto ottimisti rispetto al successo di questa nuova avventura, con l’ambizioso obiettivo di arrivare a circa 600 ville gestite da Chiara Travels entro i prossimi tre anni e di raggiungere un importante volume di vendite supportato da un progressivo inserimento di servizi ed esperienze”. (sg)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Sviluppo

16 maggio 2024

Firenze Fiera, canone ridotto del 33% per la Fortezza e possibile futuro ‘stand alone’

Leggi tutto
Sviluppo

29 aprile 2024

Ricerca e sviluppo, quasi 900 imprese partecipano ai bandi della Regione

Leggi tutto
Sviluppo

26 marzo 2024

Aeroporto dell’Elba, accordo per governance e gestione

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci