27 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

19 agosto 2022

Elettromar sviluppa welfare aziendale e inclusione

Da UniCredit un finanziamento di 1,5 milioni legato al raggiungimento di obiettivi di sviluppo sostenibile.

Sviluppare programmi di welfare aziendale, con l’accesso a nuovi servizi e convenzioni, e intraprendere percorsi di inserimento lavorativo per persone disabili oppure appartenenti a categorie protette: è la nuova strategia di Elettromar, azienda di Follonica attiva nel campo dell’ingegneria e delle costruzioni per l’ottimizzazione dei processi produttivi attraverso la realizzazione di sistemi integrati di automazione industriale di processo e di prodotto. Elettromar conta oggi 250 dipendenti e un fatturato di 31 milioni di euro.

Per il primo punto della sua nuova strategia, il welfare aziendale, Elettromar ha avviato l’implementazione di OneFlex, piattaforma per la gestione efficace dei piani di Flexible Benefits, che garantisce ai lavoratori l’accesso online ai benefici concessi dalla normativa italiana, con vantaggi per i dipendenti attraverso un panel di servizi e convenzioni. Per il secondo punto, l’azienda ha già al suo attivo 8 lavoratori iscritti nelle categorie protette e si pone l’obiettivo di incrementare di 4 unità entro il 2022, oltre all’attivazione di tirocini di inserimento di giovani, anche con disabilità, nel mondo del lavoro.

Da UniCredit un finanziamento “sostenibile” di 1,5 milioni

Per supportare il programma, Elettromar si è rivolta a UniCredit, che ha finalizzato in suo favore un’operazione da 1,5 milioni di euro, assistita all’80% dalla garanzia del Fondo di Garanzia per le Pmi gestito da Mediocredito Centrale per conto del Mise. Si tratta di un Finanziamento Futuro Sostenibile, soluzione studiata da UniCredit per le imprese che si impegnano a migliorare il proprio profilo di sostenibilità, finalizzato a supportare gli investimenti dell’azienda: la banca riconosce all’impresa una riduzione del tasso rispetto alle condizioni offerte previste per queste operazioni, con successiva verifica del raggiungimento di almeno due obiettivi di miglioramento in ambito Esg, prefissati alla stipula del contratto. Tre le categorie di obiettivi identificate: tutela dell’ambiente, miglioramento degli aspetti sociali della collettività e conduzione etica dell’impresa.

“Abbiamo dovuto studiare rapidamente una strategia opportuna – afferma Andrea Fratoni, consigliere di amministrazione di Elettromar -, ricorrendo ad operazioni e strumenti finanziari che ci permettessero di affrontare le emergenze con maggiore forza ed efficacia per far fronte ai nostri piani operativi concordati con clienti e fornitori. Il finanziamento agevolato ottenuto da UniCredit ha una importanza strategica per poter cogliere tutti gli obiettivi che il mercato internazionale richiederà. E per proseguire nella realizzazione dei focus strategici del nostro board che identifica nelle tematiche Esg direttrici determinanti per gli obiettivi aziendali, al pari dell’innovazione tecnologica e della creazione di valore a lungo termine per tutti gli stakeholder”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

26 settembre 2022

T24 live del 26 settembre 2022

Leggi tutto
Impresa

25 settembre 2022

Toscana alle urne: lunedì speciale elezioni su t24, con aggiornamenti continui nel corso della giornata

Leggi tutto
Impresa

23 settembre 2022

New Value apre una Lean-Academy a Singapore

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci