24 maggio 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Industria

16 maggio 2024

El.En. rallenta ancora, obiettivi 2024 più difficili da raggiungere

Fatturato -7% nel primo trimestre, risultato operativo in calo di quasi tre milioni di euro. Crescono i servizi post-vendita.

Prosegue la tendenza al rallentamento per il gruppo El.En., che nei primi tre mesi del 2024 ha registrato un fatturato consolidato di 149,5 milioni di euro (-7% anno su anno), e un risultato operativo pari a 14,3 milioni rispetto ai 17 milioni di euro dello stesso periodo del 2023, con una incidenza sul fatturato del 9,6%. Gli investimenti dell’azienda dei laser nel periodo sono stati pari a circa 5 milioni di euro, in aumento di un milione rispetto allo stesso periodo del 2023.

“Le condizioni generali dei mercati e dell’economia non sono migliorate – afferma El.En. in una nota – e continuano a permanere incertezze derivanti dai conflitti bellici e dai tassi di interesse che tardano a diminuire. Di conseguenza la Guidance indicata per l’esercizio 2024 in termini di miglioramento di fatturato ed Ebit rispetto al 2023 risulta più difficile da raggiungere, e viene confermata come obiettivo massimo, da monitorare e verificare in base all’andamento dei trimestri successivi”.

L’andamento del trimestre nel dettaglio

Il rallentamento delle vendite nel periodo è stato più marcato nel settore industriale (-10% circa), che
in quello medicale (-5% circa). In entrambi i casi si osserva un’espansione dei servizi post-vendita (+24,3% nel settore industriale, +7,2% nel medicale compresi anche i consumabili), come conseguenza – soprattutto per l’industriale – dell’aumento della base di sistemi installati negli esercizi precedenti che sono divenuti, per le assistenze tecniche ordinarie e grazie al numero delle nuove installazioni, una fonte di ricavi per service in progressivo aumento.

A livello geografico la crescita è trainata dal Resto del Mondo dove si evidenziano vendite per circa 86,9 milioni di euro rispetto ai 82,4 milioni di euro dello stesso periodo 2023 con una variazione positiva del 5,36% ed una incidenza del 58,1% circa sul totale delle vendite. In Europa il risultato è pari a 38,8 milioni di euro rispetto ai 39,3 milioni di euro del primo trimestre 2023 con una incidenza del 26% circa ed una variazione in linea con lo stesso periodo 2023. In Italia il fatturato è pari a 23,8 milioni di euro rispetto agli 39,6 milioni di euro del primo trimestre 2023.

“Confidiamo nell’andamento a medio termine”

“Il nostro gruppo – afferma il presidente dell’azienda di Calenzano, Gabriele Clementi -, pur trovandosi in questi mesi a fronteggiare condizioni di mercato meno favorevoli di quanto non si sia registrato nel recente passato, confida che l’andamento a medio termine dei mercati di sbocco sui quali opera si mantenga promettente e foriero di positivi sviluppi e di poter accelerare sul recupero nei mesi a venire, soprattutto in combinazione con gli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione stanziati per mantenere i nostri prodotti all’avanguardia e sempre aderenti alle esigenze della clientela, proseguendo nella innovazione tecnologica ed applicativa che è stata ed è alla base dello sviluppo dei nostri mercati e della nostra attività, e che ci ha consentito di conservare una apprezzabile marginalità”. (lt)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

17 maggio 2024

La Regione apre il Tavolo moda e scrive a Urso, le imprese aspettano misure

Leggi tutto
Industria

15 maggio 2024

B&C Speakers, inizio 2024 in salita (ma gli ordini accelerano)

Leggi tutto
Industria

14 maggio 2024

PharmaNutra rallenta a inizio 2024, ricavi stabili ma margini in calo

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci