14 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

03 aprile 2024

Dorin, Tenute Piccini e Trevitech studiano “da quotate” con Intesa Sanpaolo

Al via il programma Elite Lounge che accompagna le piccole e medie imprese nello sviluppo e nell’accesso al mercato dei capitali.

Silvia Pieraccini

Tags

Le Officine Mario Dorin di Compiobbi

Tre aziende familiari toscane, con ricavi compresi tra 13 e 110 milioni di euro, sono entrate nella sesta edizione del programma Elite Lounge, organizzato dal gruppo bancario Intesa Sanpaolo e da Elite (Gruppo Euronext) per aiutare le piccole e medie imprese a realizzare i piani di sviluppo (attraverso formazione e consulenza) e per metterle in contatto con investitori, imprenditori e manager, facilitando così l’accesso al mercato dei capitali.

Obiettivo: accompagnare la crescita economico-finanziaria

Le tre aziende toscane (su un totale di 26 da tutta Italia) che ora hanno deciso di fare il salto di qualità sul terreno della crescita economico-finanziaria sono: Officine Mario Dorin spa di Compiobbi di Fiesole (Firenze), fondate nel 1918 e oggi guidate da mario Dorin, produce soluzioni innovative per la refrigerazione e il condizionamento d’aria con un fatturato 2022 salito a 69 milioni di euro (secondo l’ultimo bilancio depositato); Tenute Piccini spa di Castellina in Chianti (Siena), azienda attiva da 140 anni nella produzione di uva (circa 200 ettari coltivati in Toscana, Basilicata e Sicilia) e vendita di vino, sia con marchi propri che con private label, guidata da Mario Piccini. Le bottiglie prodotte sono più di 30 milioni all’anno (di cui 25 milioni a marchio Piccini), vendute in 82 Paesi. Nel 2022 i ricavi sono stati 110,6 milioni di euro (+8,5%), per il 51% realizzati all’estero, con un margine operativo lordo del 4,8%; Trevitech srl di Lucca, che fa capo a Gino Fantozzi, progetta e produce apparecchi di controllo per la gestione delle pompe e dei gruppi di pressione, con 13,7 milioni di fatturato 2022.

Imparare a gestire l’azienda come se fosse quotata

“L’iniziativa delle Lounge – spiega Anna Roscio, direttore esecutivo Sales & Marketing Intesa Sanpaolo – rafforza la nostra strategia di intervento a sostegno del tessuto imprenditoriale del Paese, nella logica di accompagnare le Pmi in percorsi di crescita. Con questa nuova classe, sono oltre 400 le imprese entrate complessivamente nel progetto, di cui tre oggi quotate. Quelle che hanno partecipato nel periodo 2018–2022 sono cresciute del 6% in termini di ricavi e dell’8% in termini di ebitda, evidenziando come questi percorsi di formazione a disposizione delle Pmi possano essere un valido strumento per accelerarne lo sviluppo”. L’obiettivo finale non è dunque la quotazione in Borsa dell’azienda, ma l’apprendimento di tecniche che permetteranno di gestirla come se fosse quotata.

Autore:

Silvia Pieraccini

Articoli Correlati


Industria

10 aprile 2024

Verinlegno passa a una multinazionale col cuore fra Israele e Singapore

Leggi tutto
Industria

05 aprile 2024

Ex Gkn in stallo: i lavoratori ancora a Campi sono scesi a 160

Leggi tutto
Industria

27 marzo 2024

Magis chiude il 2023 con ricavi in calo, ma un utile più elevato (+7,7%)

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci