23 giugno 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

29 maggio 2024

Cooplat, bilancio in utile e nuovo impianto fotovoltaico

Si è chiuso con un utile netto di 483.477 euro il bilancio di esercizio 2023 di Cooplat con numeri diversi da quelli del 2022.

Il nuovo tetto fotovoltaico di Cooplat

Si chiude con un utile netto di 483.477 euro il bilancio di esercizio 2023 di Cooplat, cooperativa aderente a Legacoop Toscana con sede a Firenze. Il bilancio è stato approvato dall’assemblea dei soci di Cooplat che si è tenuta sabato scorso. La cooperativa fa registrare ricavi pari a 51.443.595,24 euro e un Ebitda positivo di 4.290.706 euro. Dati un po’ diversi da quelli del 2022 in cui l’utile era di 1,62 milioni di euro.

La cooperativa ha anche inaugurato il nuovo impianto fotovoltaico installato sul tetto della sede di Via Menabrea a Firenze. L’impianto, dalla capacità di 18KW, renderà la sede fiorentina della cooperativa autonoma nella produzione di energia elettrica. Questo comporterà non solo un risparmio economico, ma anche una riduzione delle emissioni inquinanti, segno, spiegano, dell’impegno di Cooplat verso la sostenibilità e le tematiche ambientali.

“Cooplat non è solo un luogo di lavoro per circa 1700 persone, ma è la stabilità economica di altrettante famiglie – afferma l’Ad Area Produzione della cooperativa Jan Porreca -. Collaboriamo con 83 aziende a cui esternalizziamo alcune attività e ci affidiamo a circa 250 fornitori che contano su di noi per mantenere le proprie attività in movimento. Ogni scelta che facciamo ha un impatto tangibile sulla vita delle persone e sul tessuto sociale della nostra comunità. Questo senso di responsabilità, insieme all’agire uniti verso i nostri obiettivi, deve essere il nostro faro quando guardiamo al futuro”.

Oggi Cooplat è attiva principalmente nei settori del Facility management (prevalentemente servizi di pulizia e sanificazione), della logistica (trasporto e movimentazione di beni) e dell’Energy management (per migliorare le prestazioni energetiche delle organizzazioni, pubbliche e private). Le attività della cooperativa sono rivolte a società ed enti, pubblici o privati, che operanti in diversi ambiti, tra cui sanità, istruzione, luxury & fashion, assicurativo, grande distribuzione organizzata alimentare e non.

La cooperativa opera prevalentemente in Toscana (in tutte le province) e in Piemonte e Lazio. È presente anche in Veneto, Lombardia, Sardegna, Umbria, Campania, Liguria e Abruzzo. (redgs)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

20 giugno 2024

Sesa cresce (più del mercato) e nel 2024-25 rafforza il welfare aziendale

Leggi tutto
Industria

20 giugno 2024

Tregua su Amadori, un addio con garanzie (anche per gli avventizi)

Leggi tutto
Impresa

20 giugno 2024

Unicredit supporta lo sviluppo sostenibile di Next Yacht Group

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci