27 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

13 settembre 2022

Buon semestre per El.En. malgrado il caos dei materiali

Crescono ricavi e utili a metà 2022. L’azienda ha investito per far fronte alle difficoltà di approvvigionamento dei componenti.

Tags

Malgrado il boom della bolletta energetica e la necessità di far fronte alle difficoltà di approvvigionamento della componentistica, El.En. nel primo semestre 2022 ha continuato ad avere numeri positivi in termini di ricavi e margini. L’azienda dei laser di Calenzano ha ottenuto un fatturato consolidato di 326,9 milioni di euro, il +19,4% rispetto allo stesso periodo del 2021, e può nuovamente parlare di record storico, anche se la corsa appare rallentata rispetto al +24% dei primi tre mesi dell’anno.

La crescita complessiva nel semestre è più marcata nel settore medicale, che segna un aumento del 24,7% rispetto al settore industriale che evidenzia una crescita pari al 13,2%. L’Ebitda è pari a 47,2 milioni (+20,7%) con un’incidenza sul fatturato pari al +14,4% rispetto ai +39,1 milioni di euro dello stesso periodo del 2021. L’Ebit è di 41,4 milioni (+34,1%). L’utile netto è di 28,4 milioni (+26,6%). In virtù della sua costante redditività, nel semestre El.En. ha pagato dividendi per 17,2 milioni di euro, di cui 16 milioni da parte di El.En. Spa, pari a 20 centesimi di euro per azione.

Uno sforzo in più per i materiali

La posizione finanziaria netta, positiva, si è ridotta di oltre 70 milioni di euro in sei mesi, dai 115,8 milioni del 31 dicembre 2021 ai 43,9 milioni di fine semestre. Nel periodo, El.En. ha fatto ricorso alle proprie disponibilità liquide per espandere il circolante, con acquisiti di materie prime effettuati in anticipo sulla produzione, e il pagamento dei fornitori talvolta anticipato per garantire al gruppo priorità nelle consegne e dare stabilità ai processi produttivi ostacolati dalla indisponibilità di componenti – soprattutto componenti elettronici, plastici e metallici.

“Per stabilizzare la disponibilità di materiali per la produzione – ha spiegato Gabriele Clementi, presidente di El.En. – le società del gruppo hanno fatto ricorso a massicci acquisti di componenti e materie prime. Grazie a questa determinazione siamo stati in grado di continuare ad espandere i volumi di produzione. Si tratta di un investimento di carattere transitorio mirato a creare un vantaggio competitivo mantenendo così la tempestività delle consegne ai nostri clienti”.

“I risultati del primo semestre – afferma El.En. – sono ampiamente in linea con la guidance annuale indicata nel mese di maggio per l’intero esercizio 2022. Si delinea oggi la concreta possibilità di proseguire l’esercizio con ottimi risultati, con un fatturato consolidato atteso superiore a 660 milioni di euro e il risultato operativo in crescita, anche se la redditività sul fatturato risulterà penalizzata rispetto al primo semestre da inflazione e bolletta energetica”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

23 settembre 2022

Concordato (in continuità) per Fimer, la crisi è finanziaria

Leggi tutto
Industria

20 settembre 2022

La spinta green fa quadruplicare il fatturato di Novatec

Leggi tutto
Industria

16 settembre 2022

A Lucart 101 milioni dalle banche per diventare più green

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci