27 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

22 settembre 2022

“Big Academy per la crescita manageriale delle Pmi”

Per il presidente di Confindustria Toscana, Maurizio Bigazzi, “è un tema cruciale per lo sviluppo del sistema produttivo”.

“Siamo convinti che per Firenze, per questa regione, per l’Italia, non ci siano alternative ad un futuro che sia ancora industriale”: è il pensiero di Maurizio Bigazzi, presidente di Confindustria Firenze e Toscana, che ha aperto così l’incontro online del 21 settembre del Big Academy Tour, insieme al presidente di Big Academy Paolo Ruggeri e ad Alessandra Danesi di Thales Italia. Una nuova tappa di un programma che prevede ancora iniziative in quattro città toscane.

“La crescita manageriale delle nostre Pmi toscane è cruciale per uno sviluppo strutturalmente più solido del nostro sistema produttivo”, ha aggiunto Bigazzi, spiegando che con iniziative nate sul territorio quali Big Academy – progetto di formazione ideato dall’Associazione per la cultura e lo sviluppo industriale (Acsi) e sostenuto dalla Fondazione Cr Firenze – “ci proponiamo di trasferire la visione industriale, internazionale e multiculturale delle grandi imprese anche ai manager delle Pmi che dovranno essere sempre più leader”.

L’esempio di Thales, con 4 manager iscritti al corso

Thales ha portato la sua testimonianza diretta di azienda che ha deciso di investire nella formazione di 4 suoi manager, iscrivendoli al corso 2022 di Big Academy, non solo per potenziare il livello di competenze della filiera, ma anche per trasferire il metodo d’insegnamento dell’accademia all’interno dei loro team.

Anche per la sua terza edizione, che inizierà a gennaio 2023 (con iscrizioni aperte fino a novembre 2022) il corso di Big Academy prevede oltre 200 ore di insegnamento, erogate in co-presenza da professori provenienti dall’Università di Firenze e top manager delle aziende che fanno parte del progetto (Baker Hughes, El.En. Group, Kme, Thales, Ceam Group, Enegan, Sime, Sirio Solutions Engineering).

“Abbiamo sentito il bisogno di colmare il gap – ha ricordato Ruggeri – che vedevamo crescere fra i bisogni che la grande azienda ha nella sua filiera, e le capacità di risposta della filiera stessa in termini di gestione dei processi, di rapidità nel rispondere ai grandi cambiamenti. Da questo bisogno abbiamo generato l’idea di Big Academy, che va al di là di quello che comunemente si intende per formazione manageriale: abbiamo pensato che, se vogliamo una formazione che trasmetta l’esperienza acquisita dalle aziende nella competizione sui mercati, le aziende debbano essere protagoniste”.

Le prossime tappe del tour di Big Academy

I prossimi appuntamenti del tour di Big Academy si svolgeranno il 27 ed il 28 settembre, a Firenze (Nana Bianca e Auditorium Camera di Commercio Firenze), per poi spostarsi ad Arezzo (giovedì 29 settembre, sede di Confindustria Toscana Sud), Livorno (martedì 4 ottobre, Confindustria Livorno Massa Carrara) e Lucca (luogo e data ancora da definire). Tutti gli incontri sono stati organizzati grazie alla partnership con Confindustria Toscana, Camera di Commercio Firenze, Fondazione Cr Firenze e Nana Bianca.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

26 settembre 2022

T24 live del 26 settembre 2022

Leggi tutto
Impresa

25 settembre 2022

Toscana alle urne: lunedì speciale elezioni su t24, con aggiornamenti continui nel corso della giornata

Leggi tutto
Impresa

23 settembre 2022

New Value apre una Lean-Academy a Singapore

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci