19 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

08 giugno 2023

Bernardo Marasco nuovo leader della Cgil di Firenze

L’ex segretario generale della Filctem succede a Paola Galgani, arrivata a fine mandato: l’elezione alla presenza di Landini.

Bernardo Marasco è stato eletto oggi, 8 giugno, nuovo segretario generale di Cgil Firenze: così si è pronunciata l’assemblea generale dell’organizzazione (76 voti favorevoli, 4 astenuti), riunita presso la Camera del lavoro in Borgo Greci alla presenza di Maurizio Landini, segretario generale di Cgil nazionale, e di Rossano Rossi, segretario generale di Cgil Toscana. Marasco, già membro della segreteria confederale di Cgil Firenze, succede a Paola Galgani, che ha guidato la Camera del lavoro negli ultimi otto anni, è giunta alla fine del suo mandato, ed è recentemente entrata a far parte della segreteria di Cgil Toscana.

“Per me è un grande onore e una grande responsabilità – ha affermato Marasco, dopo l’elezione a segretario -, ringrazio tutti e tutte, punterò sulla collegialità e il confronto. La nostra Città metropolitana deve essere il territorio del lavoro di qualità, dei saperi diffusi, dello sviluppo sostenibile. Non della rendita, del lavoro povero, delle disuguaglianze. Vogliamo essere un sindacato di proposta, con obiettivi negoziali chiari, in grado di costruire mobilitazione sociale sui questi temi per incardinare un diverso modello produttivo per le nostre comunità”.

Vent’anni di sindacato (attraversando la vertenza Ginori)

Marasco, classe 1974, fiorentino, sposato con due figli, entra in Cgil nel 2002, nella categoria Nidil, con un progetto di sindacalizzazione dei precari universitari. Nel 2004 passa in Filtea Cgil, la categoria dei tessili, poi confluita nella Filctem che comprende anche i chimici, diventandone segretario generale a fine 2012. Nel suo periodo in Filctem Marasco affronta, tra le altre, la crisi della Richard Ginori di Sesto Fiorentino, dichiarata fallita al termine di un lunga vertenza e poi rilevata dal gruppo Kering, dopo una grande mobilitazione dei lavoratori. Uno dei (rari) casi di salvataggio di una fabbrica toscana andato effettivamente a buon fine. Nel 2016 Marasco entra a far parte della segreteria confederale di Cgil Firenze.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

18 aprile 2024

Elezioni fiorentine, Del Re corre da sola, Funaro rivela le sue cinque priorità

Leggi tutto
Territorio

18 aprile 2024

Lucia Aleotti (Menarini) diventa vicepresidente di Confindustria

Leggi tutto
Territorio

17 aprile 2024

Firenze, elezioni al calor bianco: divisi su tutto ma nessuno parla di economia

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci