14 aprile 2024

Logo t24Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Top Aziende

25 marzo 2024

Alta formazione, BiG Academy rinnova la convenzione con Nana Bianca

Riparte il corso di formazione manageriale. Continua la partnership avviata nel 2022 che favorisce percorsi di innovazione e open innovation.

La sede di Nana Bianca

Una spinta sull’innovazione digitale per soddisfare le necessità delle aziende nell’ambito delle nuove tecnologie, trasmettendo avanzate competenze ai futuri manager del territorio. È l’obiettivo per il quale il corso di alta formazione manageriale BiG Academy e lo startup studio Nana Bianca hanno deciso di rinnovare la partnership, avviata nel 2022, che favorisce percorsi di innovazione, promuovendo al contempo una cultura d’impresa basata sull’open innovation

L’accordo prevede nello specifico la presenza di un modulo inerente a “start up tecnologiche e imprenditorialità”, all’interno del programma didattico di BiG Academy, a partire dal corso 2025, oltre all’offerta, per ogni studente, di un abbonamento 4Books (sistema di micro-learning e auto-learning) per l’apprendimento dei concetti condivisi in classe. 

In una logica di reciproca e virtuosa contaminazione, Nana Bianca e ACSI (Associazione per la Cultura e lo Sviluppo Industriale), promotrice di BiG Academy, metteranno a disposizione alcuni mentor, il cui compito sarà far conoscere le reciproche realtà ed esperienze di formazione e innovazione. 

“L’impresa non può fare a meno dell’innovazione digitale”

“Oggi il mondo dell’impresa non può fare a meno di confrontarsi con le sfide dell’innovazione digitale – spiega Paolo Ruggeri, presidente di Acsi e BiG Academy. – Per questo motivo riteniamo fondamentale poterci avvalere di un partner prestigioso come Nana Bianca, per offrire ai nostri partecipanti competenze fondamentali nell’ambito delle nuove tecnologie e dei processi, utili a garantire quel vantaggio competitivo che in un contesto globale riveste un ruolo fondamentale. Il rinnovo della convenzione testimonia quanto siamo stati lungimiranti nel creare questo rapporto tre anni fa, oltre alla bontà del progetto stesso misurata nel corso delle lezioni”.

“I manager avranno competenze in continua trasformazione”

“È con entusiasmo che rinnoviamo un protocollo volto a promuovere la cultura d’impresa, abbracciando l’approccio dell’open innovation – commenta Alessandro Sordi, co-fondatore e CEO di Nana Bianca – Di fronte alle sfide sempre più complesse dell’ambiente dell’innovazione, i futuri manager devono poter acquisire competenze in un settore in continua trasformazione. Questo settore non solo può conferire un vantaggio competitivo strategico alle imprese, ma richiede anche un costante investimento nella propria formazione professionale. Grazie alla collaborazione con Nana Bianca e alle risorse offerte dall’Innovation Center di Fondazione CR Firenze, gli studenti della BiG Academy possono entrare in contatto immediato con un network di giovani imprenditori e talenti digitali, avviando un dialogo destinato a generare un impatto significativo sul territorio fiorentino. Le nostre iniziative sono ulteriormente arricchite dalla collaborazione con 4Books, parte integrante dell’ecosistema di Nana Bianca, che metterà a disposizione i suoi strumenti di ultra-learning per garantire una formazione continua e di qualità ai giovani”. (red)

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Startup

11 aprile 2024

Italian Lifestyle, scelte le sei startup del 2024 (5 sono toscane)

Leggi tutto
Startup

09 aprile 2024

Progetto Prisma, tre anni di innovazione e contaminazione tra startup e aziende

Leggi tutto
Startup

05 aprile 2024

UniCredit cerca 50 startup e Pmi innovative per accompagnarle nella crescita

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci