28 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

07 marzo 2022

Alla Toscana un miliardo dal Pnrr

Grande parte degli interventi riguardano la transizione ecologica e la transizione verde. Nella graduatoria italiana la Toscana è al dodicesimo posto per risorse assegnate

Tra Next Generation Ue e dunque Pnrr, Piano complementare (Pc) e risorse nazionale, la Toscana può beneficiare di un miliardo e 51 milioni.

La nostra regione al dodicesimo posto per risorse assegnate

È quanto emerge dal ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili che ha definito gli atti di ripartizione e di assegnazione delle risorse delle regioni italiane. Nella graduatoria italiana la Toscana è al dodicesimo posto per risorse assegnate dietro Sicilia (al primo posto, con 3,4 miliardi), Campania, Puglia, Lombardia, Lazio, Emilia Romagna, Calabria, Liguria, Sardegna, Veneto e Piemonte. Di questi fondi 759,4 milioni arrivano dal Pnrr, 292,3 mln da Pc e altre risorse nazionali.

Gli investimenti in dettaglio

Nel dettaglio la gran parte degli interventi in Toscana riguarda la rivoluzione verde e transizione ecologica con 668,4 mln, seguito da infrastrutture per la mobilità sostenibile (191,7 mln), coesione e inclusione (177,6 mln) e digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo (14,1 mln).

In riferimento alla rivoluzione verde le risorse sono ripartite in sviluppo del trasporto rapido di massa (372 mln), edilizia residenziale pubblica e cittadelle giudiziarie (94,9 mln), rinnovo autobus (87,3 mln), invasi e gestione sostenibile delle risorse idriche (57,4 mln), mobilità ciclistica (28,4 mln) e rinnovo treni (27,9 mln).

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Territorio

27 settembre 2022

Fotovoltaico, impianti aziendali fermi per i mancati allacci

Leggi tutto
Territorio

26 settembre 2022

La carica del proporzionale: ecco gli eletti in Toscana

Leggi tutto
Territorio

26 settembre 2022

Rigassificatore di Piombino appeso al nuovo Governo

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci