5 ottobre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

06 maggio 2022

Aeroporto Firenze, la pista torna sul tavolo

Un incontro nella sede della Regione Toscana riapre la partita. Presenti Enac, Toscana Aeroporti e i politici.

Tags

Riparte la discussione sulla nuova pista dell’aeroporto di Firenze, questa volta con l’obiettivo di comporre preventivamente le divergenze, per evitare (come accaduto in passato, quando l’iter autorizzativo non è andato a buon fine) di impallinare il progetto.

Oggi, 6 maggio, si è tenuto un incontro riservato nella sede della Regione Toscana, alla presenza dei vertici di Enac (l’ente nazionale di aviazione civile), di Toscana Aeroporti (la società che gestisce lo scalo di Firenze) e dei politici (il presidente regionale Eugenio Giani, il sindaco di Firenze Dario Nardella, i sindaci della Piana fiorentina fino a Prato). L’intento era quello di confrontarsi sulla nuova ipotesi di pista più inclinata (quattro gradi) e più corta (2.200 metri anziché 2.400) rispetto a quella bocciata. Enac si è già espressa a favore di questa ipotesi. Il grande ambasciatore della pista inclinata è il presidente Giani, che sta cercando di convincere i sindaci di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, e di Prato, Matteo Biffoni, sulla bontà della nuova ipotesi che avrebbe un impatto più basso sui territori.

La ricerca di consenso su una ipotesi apre la porta alla prossima presentazione del masterplan da parte di Toscana Aeroporti.

Articoli Correlati


Territorio

04 ottobre 2022

Siena-Grosseto: a un consorzio di Benevento i lavori degli ultimi 12 km

Leggi tutto
Territorio

04 ottobre 2022

L’inflazione taglia i redditi: 1.900 euro in un anno

Leggi tutto
Territorio

03 ottobre 2022

Multiutility, corsa contro il tempo per il varo

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci