27 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

09 settembre 2022

Aeroporti, continua a crescere il traffico di Pisa e Firenze

Nei primi otto mesi dell’anno i passeggeri sono triplicati, con un +593% solo nel primo semestre.

Nel primo semestre dell’anno sono 2,8 milioni i passeggeri gestiti dal Sistema Aeroportuale Toscano: secondo Toscana Aeroporti, il dato degli aeroporti di Firenze e Pisa è in forte crescita (+593%) rispetto allo stesso periodo del 2021 – anno in cui le restrizioni anti-Covid erano più pesanti, e la pista dello scalo di Peretola era stata chiusa alcune settimane per manutenzione – e in diminuzione del 25,9% rispetto ai volumi pre-Covid del 2019. Il dato positivo del traffico trascina anche i ricavi della società di gestione, e riduce le perdite d’esercizio.

Il traffico passeggeri è ancora in forte crescita rispetto al 2021 sia a luglio (+103,9%) che ad agosto (+66,2%). Nei primi otto mesi del 2022 Firenze e Pisa hanno registrato un traffico totale di oltre 4,4 milioni di passeggeri, in crescita del +243% rispetto allo stesso periodo del 2021 ma ancora al di sotto del -20,7% rispetto ai livelli pre-pandemia 2019.

Perdite in calo, meno debito di un anno fa

Toscana Aeroporti ha registrato ricavi per 46,6 milioni di euro (+138,2%), un Ebitda positivo per 4,5 milioni rispetto al valore negativo di 8,3 milioni del primo semestre 2021, e un risultato netto di periodo negativo per 3,4 milioni, in miglioramento rispetto ai -13,3 milioni di un anno prima. L’indebitamento finanziario netto sale a 106,2 milioni di euro rispetto ai 98,7 milioni di fine 2021, in lieve calo rispetto ai 107,5 milioni del 30 giugno 2021.

Per il 2022 si prevede un livello di traffico in ripresa rispetto al 2020 e 2021, con un conseguente possibile perdurare di un impatto negativo sui risultati economico finanziari del 2022, seppur in misura ridotta rispetto al 2020 e 2021. “Ci avviciniamo sempre di più ai dati di traffico pre-pandemia – ha affermato il presidente Marco Carrai – e guardiamo al futuro con maggiore ottimismo e consapevolezza monitorando con attenzione l’evoluzione di determinati fattori, come lo scenario bellico tra Russia e Ucraina. Tali risultati e il dinamismo del settore non fanno che confermare la nostra visione strategica relativa all’ampliamento di entrambi gli scali aeroportuali per poter garantire la migliore esperienza ai nostri passeggeri”.

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Impresa

26 settembre 2022

T24 live del 26 settembre 2022

Leggi tutto
Impresa

25 settembre 2022

Toscana alle urne: lunedì speciale elezioni su t24, con aggiornamenti continui nel corso della giornata

Leggi tutto
Impresa

23 settembre 2022

New Value apre una Lean-Academy a Singapore

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci