27 settembre 2022

Logo t24
Il quotidiano Economico Toscano
menu
cerca
Cerca
Impresa

16 settembre 2022

A Lucart 101 milioni dalle banche per diventare più green

Il gruppo cartario lucchese della famiglia Pasquini investirà nel recupero degli scarti di lavorazione e nell’efficienza degli impianti.

Silvia Pieraccini

Lucart ottiene un finanziamento da 101,4 milioni di euro da sette banche per potenziare gli investimenti in economia circolare (recupero degli scarti di lavorazione) e migliorare l’efficienza di impianti e macchinari (risparmio energetico e idrico). Per il gruppo lucchese della famiglia Pasquini, produttore di carta igienica, asciugatutto, tovaglioli, fazzoletti e carte monolucide con, tra l’altro, i marchi Tenderly e Tutto (548 milioni di fatturato 2021, +6,5%, 1.700 dipendenti e dieci stabilimenti produttivi in Italia, Francia, Spagna, Ungheria e Regno Unito), si tratta di un passo ulteriore sulla strada della sostenibilità, imboccata da tempo.

Il finanziamento durerà sei anni

L’operazione, assistita da garanzia Sace, è stata conclusa da un pool di sette istituti: UniCredit nel ruolo di global coordinator; Bnl-Bnp Paribas, Banco Bpm, Bper Banca, Crédit Agricole Italia, Intesa Sanpaolo e Mps Capital Services. La durata del finanziamento è di sei anni e si articola in quattro finanziamenti, due dei
quali sustainability-linked grazie all’introduzione di obiettivi di sostenibilità come la riduzione dei
consumi idrici e il recupero dei rifiuti.

Lucart ha un modello di business guidato dalla sostenibilità

“La sostenibilità è l’elemento che ispira le nostre innovazioni e le relazioni con i nostri stakeholder – afferma Andrea Fano, direttore finanziario di Lucart -. Siamo felici di constatare come il nostro percorso sia seguito e sostenuto dai più importanti istituti di credito del Paese, che apprezzano il nostro modello di business e il nostro approccio determinato a ottimizzare l’uso delle materie prime e a ridurre gli scarti
trasformandoli in nuove risorse”.

Autore:

Silvia Pieraccini

Potrebbe interessarti anche

Articoli Correlati


Industria

23 settembre 2022

Concordato (in continuità) per Fimer, la crisi è finanziaria

Leggi tutto
Industria

20 settembre 2022

La spinta green fa quadruplicare il fatturato di Novatec

Leggi tutto
Industria

14 settembre 2022

The Italian Sea Group, semestre col vento in poppa

Leggi tutto

Hai qualche consiglio?

Scrivi alla nostra redazione

Contattaci